LINATE, IL PREZZO DELLA CHIUSURA

LINATE, IL PREZZO DELLA CHIUSURA

La scrivente organizzazione Confael Assovolo – federata con Fast Confsal – desidera esprimere la propria preoccupazione circa la delicata questione della chiusura dell’aeroporto di Linate per i lavori di ristrutturazione e manutenzione delle piste nel periodo estivo, dal 27 luglio al 27 ottobre.

Sebbene tali lavori fossero ampiamente previsti e preannunciati da mesi da parte della S.E.A., ad oggi l’azienda ancora non ha ancora comunicato nulla ai naviganti coinvolti: non è dato sapere in che modo i lavoratori verranno distribuiti sugli aeroporti alternativi di Milano Malpensa e Bergamo Orio al Serio, né in che modo si intende provvedere al servizio di trasporto da e per i suddetti aeroporti, né si hanno notizie su come l’azienda intenda impiegare i naviganti che rientrino nelle casistiche particolari, genitori affidatari e legge 104 tanto per fare un esempio.

La base Linate gestisce la stragrande maggioranza dei voli Alitalia dell’area lombarda, e genera un importante percentuale dei ricavi aziendali: tanta approssimazione nella programmazione dell’impiego del personale navigante a poco più di due mesi dalla chiusura non lascia presagire nulla di buono.

La Confael Assovolo sollecita un chiarimento urgente sulle molteplici questioni aperte da questo trasferimento ormai alle porte, e non sarà disposta a tollerare che la disorganizzazione aziendale venga scaricata ancora una volta sulle spalle dei naviganti! Noi ci impegniamo a tutelare con ogni mezzo tutti i colleghi della Base Milano, che hanno il diritto di conoscere il loro futuro prossimo e di potersi organizzare di conseguenza quest’estate: le persone non sono pacchi postali da spedire da un posto all’altro senza preavviso!

La grave crisi in cui versa Alitalia, di cui ancora non si vede la soluzione malgrado i ripetuti annunci governativi, non ci permette di perdere nemmeno un solo passeggero a favore della concorrenza: se disservizi ci saranno nessuno si permetta di addossarne la responsabilità ai lavoratori!

11 maggio 2019                                                                                                                                                                                                                                                                        CONFAEL ASSOVOLO

www.assovolo.it

Per pubblicare un commento, devi accedere